Cos’è la Legge Gelli-Bianco e riferimenti al settore assicurativo

Aggiornato il: 29 dic 2020


La Legge dell’8 marzo 2017 n. 24 nota come Legge Gelli-Bianco, ha introdotto una serie di novità sulla responsabilità professionale poiché contiene norme che si riferiscono tanto alla responsabilità penale quanto a quella civile, quanto ad aspetti in senso lato amministrativi, in particolar modo al settore assicurativo.


La Legge attinente a Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie, si rivolge ad assistiti ed a tutti gli operatori sanitari: medici, infermieri, professionisti sanitari e OSS.


  1. Obiettivi principali della Legge Gelli-Bianco?

  2. La sicurezza dei pazienti prima di tutto

  3. L’applicazione del Clinical Risk Mangement

  4. Le nostre polizze assicurative di R.C. per le Strutture Sanitarie


Quali sono gli obiettivi principali della Legge Gelli-Bianco?


Gli obiettivi principali della Legge sono i seguenti:

  • accrescere la tutela degli assistiti;

  • salvaguardare gli operatori sanitari che rispondono in ragione del contatto sociale;

  • razionare la spesa pubblica, con riferimento ai costi correlati alla medicina difensiva.

La Legge Gelli-Bianco ha deliberato su responsabilità penale, civile, amministrativa e si occupa anche del settore assicurativo, in merito a:

  • garanzia delle cure e del rischio sanitario;

  • responsabilità dell'operatore della professione sanitaria e della struttura sanitaria pubblica o privata;

  • regole e proprietà dei procedimenti giudiziari aventi ad oggetto la responsabilità sanitaria;

  • obbligo di assicurazione ed istituzione del Fondo di garanzia per i soggetti danneggiati da responsabilità sanitaria.

Legge Gelli-Bianco. La sicurezza dei pazienti prima di tutto


La Legge Gelli-Bianco all’art. 1 integra i principi della Raccomandazione del Consiglio d’Europa del 9 giugno 2009 sulla sicurezza dei pazienti, comprese la prevenzione ed il controllo delle infezioni associate all’assistenza sanitaria anteponendo la sicurezza dei pazienti.


Essa viene rappresentata come questione fondamentale per la sanità pubblica nonché onere economico per la collettività stabilendo così una serie di misure per la prevenzione e controllo del rischio.


La sicurezza delle cure diventa così parte costitutiva del diritto alla salute (art.32 C. I) pertanto erogare cure sicure al cittadino è principio fondamentale del diritto alla salute come stabilisce la deontologia del medico, dell’infermiere e di tutti i professionisti sanitari.


Legge Gelli-Bianco. L’applicazione del Clinical Risk Mangement


L’applicazione dei princìpi del Clinical Risk Management è un nuovo modo di approcciarsi a metodi di perfezionamento della qualità delle cure orientato ad individuare e controllare situazioni che possono mettere il paziente a rischio di danno.

Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Legge 8 marzo 2017, n. 24

Le nostre polizze assicurative di R.C. per le Strutture Sanitarie


I nostri prodotti e le nostre soluzioni per la copertura assicurativa delle strutture sanitarie di Diritto Privato si rivolgono a:

  • Strutture con degenza

  • Strutture con chirurgia

  • Strutture di consulenza/diagnosi

Noi di Assistudio Perboni disponiamo dei migliori prodotti di polizze assicurative pensate anche per una vasta tipologia di strutture sanitarie private.


Visita la nostra pagina prodotto assicurativo R.C. Strutture Sanitarie oppure contattaci per un approfondimento!


Fonti:

AssocareNews.it

SUMAI Assoprof

©2020 Assistudio Perboni sas di Perboni Vito & C. - Underwriting Agency - C.F e P. IVA: 01707890388

Società iscritta nel Registro degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi (IVASS) – Sezione A – n° A000050621

Resp. dell'Attività di Intermediazione Assicurativa: Perboni Vito num. iscr. A000000943

 

Informativa sulla Privacy e Cookie Policy - Note Legali

  • YouTube
  • Facebook
  • LinkedIn Icona sociale
  • Icona-Newsletter (2)