Danno erariale, condannati due sindaci dalla Corte dei Conti per uso improprio di denaro pubblico

Aggiornato il: nov 26

Così come possono subire sentenze di condanna e di risarcimento i dirigenti comunali, la stessa sorte può capitare anche ai sindaci. È quello che è successo a due primi cittadini che sono stati condannati entrambi per danno erariale dalla Corte dei Conti, sebbene le vicende siano molto lontano nel tempo.


La prima riguarda il sindaco e i consiglieri di Argenta, nel ferrarese, condannati dalla Corte dei Conti nel 2016. La vicenda si riferisce ai rimborsi erogati ai membri di 14 Consigli di Partecipazione e che, secondo la Corte dei Conti, potevano essere erogati solo in certi casi.


L'allora sindaco Antonio Fiorentini, alcuni ex assessori e consiglieri hanno quindi dovuto restituire la somma di circa 15.000 euro, riferiti al triennio 2010-2012.


La medesima condanna è stata invece inflitta al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e alcuni assessori per l'indennità che, secondo la Corte dei Conti, non doveva essere erogata ad alcuni dipendenti comunali per l'uso dei computer.


Nessuna motivazione valida che giustifichi un'indennità di utilizzo


La vicenda risale all'aprile 2020 e i condannati dovranno sborsare poco più di 12 mila e 500 euro ciascuno poiché, secondo la Corte dei Conti, l'uso del computer rientra nella normale attività lavorativa dei dipendenti di tutte le categorie, inclusa quella dei tecnici comunali, e perciò sembra non esserci alcuna motivazione valida che ne giustifichi un'indennità di utilizzo.


In aggiunta a questo, il collegio dei giudici ha stabilito che questo comportamento si è rivelato dannoso poiché basato sulla sottoscrizione di un contratto collettivo decentrato avente clausole in contrasto con i principi della legislazione del pubblico impiego o dei contratti collettivi nazionali.


Come si evince da questi due esempi, è vivamente consigliato a chi ricopre incarichi pubblici di dotarsi di tutele assicurative capaci di coprire l'assicurato anche a livello di colpa grave individuale e noi di Assistudio Perboni disponiamo di uno dei migliori prodotti in materia.


Visita la nostra pagina prodotto assicurativo di polizza per la Pubblica Amministrazione oppure contattaci per un approfondimento!


Fonti: Estense.com - BlogSicilia.it

 

Assistudio Perboni - Underwriting Agency

Via Ferrarese 56, 44042, Cento (FE), Italy

Tel. (+39) 051 054 6670

assistudioperboni@assistudioperboni.it

Modulo di iscrizione alla newsletter

Seguici su

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco LinkedIn Icon

©2020 Assistudio Perboni sas di Perboni Vito & C. - Underwriting Agency - C.F e P. IVA: 01707890388

Società iscritta nel Registro degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi (IVASS) – Sezione A – n° A000050621

Resp. dell'Attività di Intermediazione Assicurativa: Perboni Vito num. iscr. A000000943

Informativa sulla Privacy e Cookie Policy - Note Legali